Vai al contenuto principale
Tutte le collezioniServizi di Portafogli
Cos’è l’Analisi del portafoglio e come si usa?
Cos’è l’Analisi del portafoglio e come si usa?
Kriptomat Support Team avatar
Scritto da Kriptomat Support Team
Aggiornato oltre una settimana fa

Ce lo avete chiesto e lo abbiamo fatto!

A partire da adesso, l’Analisi del portafoglio avanzata è disponibile nell’ambito dell’account di Kriptomat.

Vediamo insieme gli aspetti principali di questa eccezionale funzionalità!

Cos’è l’Analisi del portafoglio?

L’Analisi del portafoglio di Kriptomat si basa su strumenti e tecniche di analisi dei dati per valutare e analizzare la performance di un portafoglio di criptovalute presente nel tuo account. Consiste nel valutare la composizione, il valore dell’account, i profitti e perdite (P&L) e la performance del tuo portafoglio.

Vediamo insieme, passo per passo, a cosa corrisponde ogni funzionalità.

Dove posso trovare l’Analisi del portafoglio?

Nella barra di navigazione sulla sinistra all’interno del tuo account, noterai il menu a discesa dell’Analisi del portafoglio.

Il menu contiene 3 opzioni: Valore dell’account, Profitti e perdite, Performance.

Valore dell’account

Questa opzione mostra il valore totale del tuo account Kriptomat. Include tutti i tuoi asset su Kriptomat, a prescindere dal tipo di wallet in cui si trovano.

Puoi consultarvi un grafico interattivo che fornisce una visione del valore del tuo account in periodi di tempo diversi, ad esempio nelle ultime 24 ore, nell’ultima settimana, nell’ultimo mese o anno, oppure da sempre.

Composizione del tuo portafoglio

Qui puoi vedere un’analisi del tuo portafoglio secondo due diversi metodi: come distribuzione per tipo di wallet o suddivisione in base agli asset.

La Distribuzione in base ai wallet mostra le percentuali dei tuoi asset distribuite tra il tuo wallet principale, KriptoEarn, Salvadanai o qualsiasi altro tipo di wallet.

La rappresentazione grafica consente di ottenere facilmente la visione della distribuzione dei tuoi asset a colpo d’occhio.

La Distribuzione in base agli asset (valute) mostra le percentuali del tuo saldo totale per singola valuta; anche qui, la rappresentazione grafica ti consente di farti un’idea del tuo portafoglio in pochi secondi. Rappresenta il valore di tutti i tuoi wallet in maniera congiunta.

Questa funzione è disponibile nella scheda “Valore dell’account” in basso nella schermata.

Profitti e perdite (P&L)

Il termine Profitti e perdite (P&L), nell‘ambito di una piattaforma di criptovalute, si riferisce al risultato finanziario derivante dalle operazioni di trading o investimento in criptovalute. Corrisponde alla differenza tra i guadagni e le perdite totali ottenuti dalla compravendita di asset digitali sulla piattaforma.

Quando fai trading di criptovalute, il tuo obiettivo è ottenere un profitto acquistando gli asset a un prezzo inferiore e rivendendoli a uno maggiore. Il profitto è la differenza positiva tra il prezzo di vendita e il prezzo di acquisto. All’opposto invece, se vendi un asset a un prezzo inferiore rispetto a quello a cui lo hai pagato, il risultato che ottieni è una perdita.

Per calcolare i tuoi profitti e perdite complessivi su una piattaforma di criptovalute, devi considerare tutte le tue attività di trading in un determinato periodo. I profitti e le perdite vengono determinati sottraendo i costi totali (incluse le commissioni) dalle entrate totali (prezzo di vendita) generati dalle tue operazioni di trading.

Per esempio, supponiamo che tu abbia acquistato 1 Bitcoin a 20.000 EUR e che in seguito lo abbia venduto a 22.000 EUR. In questo caso, il tuo profitto sarà stato di 2.000 EUR. D’altro canto, se avessi acquistato 1 Bitcoin a 20.000 EUR e lo avessi venduto a 19.000 EUR, saresti incorso in una perdita di 1.000 EUR.

Performance

In generale, la performance riflette la variazione del valore di un asset o di un account, fornendo un’indicazione della bontà delle sue prestazioni rispetto al suo valore iniziale o a un valore di riferimento. Fornisce una misura della crescita o della diminuzione complessive di un asset o di un account, offrendo utili informazioni in relazione al suo successo o declino nel tempo.

Per esempio, se investi 100 € in un asset la cui crescita raggiunge 150 €, la performance è del 50% (corrispondente a un aumento del 50% del valore). Analogamente, se investi 1.000 € nello stesso asset, che cresce fino a raggiungere 1.500 €, la performance è sempre del 50% (perché ovviamente la percentuale di rialzo è sempre la stessa).

Qual è la differenza tra P&L e performance?

Anche se sembrano molto simili, in realtà rappresentano due strumenti di analisi dei dati diversi.

In sostanza, il valore P&L misura il risultato finanziario, corrispondente al profitto o alla perdita di un portafoglio di criptovalute, mentre l’analisi della performance del portafoglio valuta il ritorno e l’efficacia del portafoglio rispetto a un riferimento o a un obiettivo. Il P&L ti offre un quadro finanziario chiaro, mentre l’analisi della performance del portafoglio offre una valutazione più ampia del successo degli investimenti nel conseguire specifici obiettivi o rispetto all’andamento del mercato.

In breve, il P&L rappresenta una sorta di istantanea del tuo account in un determinato momento e mostra se i tuoi asset stanno dando un profitto o una perdita, mentre la performance fornisce un quadro più ampio che comprende fattori altamente ipotetici, come il massimo storico del prezzo della tua valuta, le variazioni di mercato e i loro effetti, ecc.

Perché il mio P&L mostra che ho fatto un profitto, mentre la scheda della Performance indica che il mio portafoglio è in perdita?

I tuoi investimenti hanno ottenuto un profitto e le criptovalute che possiedi ora valgono più di quando le hai acquistate.

Ma la tua performance indica una perdita basandosi su perdite non realizzate, perché se dovessi vendere il tuo portafoglio adesso perderesti del denaro rispetto al valore del massimo storico dei tuoi asset.

Facciamo un esempio pratico: supponiamo che tu abbia acquistato 1 ETH quando il suo prezzo unitario era 1.200 EUR.

Il valore di ETH al momento della redazione di questo articolo è di 1.741 EUR.

Come puoi notare, il tuo P&L mostra un profitto, mentre la scheda della performance riporta una perdita.

Da cosa dipende questo?

Se, di per sé, tu vendessi il tuo 1 ETH, otterresti un profitto perché oggi vale più di quando lo hai acquistato; tuttavia, alcuni mesi fa il prezzo di ETH era 4.000 EUR, per questo la scheda della performance indica una perdita, perché considera il prezzo massimo storico e la possibilità ipotetica che tu lo avessi venduto allora: questo viene definito una perdita non realizzata, perché indica che potresti perdere denaro vendendo ora.

Dato che questo si basa sul fatto che non hai venduto i tuoi asset, si parla di perdita non realizzata o potenziale.

Una regola di trading comunemente seguita nel mondo delle criptovalute è il principio che non ci sono perdite finché non vendi i tuoi asset. Questa regola sottolinea la natura volatile del mercato delle criptovalute nonché l’importanza di una prospettiva a lungo termine e di avere pazienza per garantirsi risultati d’investimento positivi.

Per riassumere, il principio del “non si perde denaro finché non si vende” incoraggia gli investitori ad avere una visione a lungo termine, ricordando loro che fluttuazioni di mercato e perdite non realizzate sono un fattore intrinseco del mercato delle criptovalute. Avendo pazienza e prendendo decisioni strategiche, gli investitori possono imparare a muoversi nel panorama volatile delle criptovalute, puntando a massimizzare i propri ritorni nel tempo.

***

Hai altre domande? Usa la chat di assistenza per contattare il nostro servizio clienti oppure scrivici un’email a [email protected]

Hai ricevuto la risposta alla tua domanda?